Rating ESG: quali sono i criteri e come si ottiene

L’agenda 2019-2024 della Commissione Europea ha messo al primo punto il Green Deal, ovvero ha indicato l’obiettivo, entro il 2050, di rendere più sostenibili e meno dannosi per l’ambiente la produzione di energia e lo stile di vita dei cittadini.

Per raggiungere questo obiettivo, sono state messe in campo una serie di misure, leggi e investimenti finalizzati a ridurre l’impatto ambientale in primo luogo delle imprese.

Il tema della sostenibilità è infatti al centro delle priorità dell’Unione Europea anche a seguito dalle sottoscrizione dell’Accordo di Parigi sul clima e dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite: l’obiettivo è realizzare la transizione verso modelli di crescita attenti alle tematiche ambientali.

In questo quadro, la finanza rappresenta una leva fondamentale in grado di guidare il sistema produttivo verso un modello attento alla sostenibilità. Sin dal 2018, la Commissione Europea ha lanciato il Piano d’azione sulla finanza sostenibile, che ha l’obiettivo di aumentare gli investimenti in progetti sostenibili e promuovere l’integrazione dei criteri ambientali, sociali e di governance (ESG) nella gestione dei rischi e nell’orizzonte temporale degli operatori finanziari.

Ecco quindi che le aziende risultano oggi sottoposte a verifiche, misure, controlli, che ne certificano il cosiddetto Rating ESG e che tengono conto appunto degli aspetti ambientali, sociali e di governance.


I tre fattori del Rating ESG

 
Environmental

Il fattore ambientale è quello che considera i rischi legati ai cambiamenti climatici e se l’azienda è attenta alla riduzione delle emissioni di CO2, all’efficienza energetica, all’efficienza nell’utilizzo delle risorse naturali, se adotta politiche di contrasto all’inquinamento dell’aria, dell’acqua, alla deforestazione e allo spreco delle risorse naturali.


Social

Il fattore sociale riguarda le politiche adottate dall’azienda per l’ambiente di lavoro, per le relazioni sindacali, per il controllo della catena di fornitura, la qualità degli standard lavorativi, la sicurezza sul posto di lavoro, il rispetto della diversity e dei diritti umani e più in generale l’assunzione di responsabilità sociale.


Governance

Il fattore di governo societario, attiene all’etica e alla trasparenza del governo societario, dalla presenza di consiglieri indipendenti o non esecutivi, alle politiche di diversità nella composizione dei CdA, alla presenza di piani e obiettivi di sostenibilità della remunerazione del board, insomma i comportamenti dell’azienda dal punto di vista dell’etica e della compliance.

Come ottenere il Rating ESG

Attualmente ci sono diverse agenzie di rating che propongono sistemi digitali di misurazione, analisi e reportistica degli indicatori di sostenibilità collegati ai parametri ESG. In assenza, per il momento, di una normativa specifica, sicuramente un criterio di scelta è quello che prende in considerazione la maturità dell’operatore, ovvero da quanto tempo è presente sul mercato.

Ma a monte di questa scelta, il modo migliore per mettere l’azienda in una buona posizione rispetto al Rating ESG è quello di utilizzare le tecnologie digitali per controllare i consumi di energia. Impiegando, per esempio, architetture aperte e distribuite, e sistemi hardware e software per il monitoraggio e l’azionamento dei diversi impianti energetici è possibile responsabilizzare l’azienda stessa e i suoi collaboratori sull’utilizzo dell’energia, accelerando così la transizione energetica verso una maggiore sostenibilità, e contribuendo al raggiungimento dell’obiettivo «zero emissioni».

L’impresa sostenibile sarà quindi quella che riuscirà ad avere una posizione di business competitiva e ritorni che durano nel tempo, creando valore condiviso con ciascuno dei soggetti direttamente o indirettamente coinvolti nella sua attività, e analizzando gli impatti non solo economici, ma appunto di sostenibilità riferito ai fattori ESG di ogni decisione di business che assume.

 

Evogy ti guida nel percorso dell’efficientamento energetico con soluzioni adatte per ogni necessità.

Scopri i nostri servizi

Scarica la guida completa

 

 

New call-to-action

Articoli recenti